ORDINANZA N° 5 DEL 11/01/2024 ” ISTITUZIONE DEL DIVIETO DI SOSTA IN TUTTI I PARCHEGGI E LE AREE DI SOSTA IN LOC.VIGNERIA – MUNICIPIO DI RIO MARINA – DALLE ORE 08:00 DEL GIORNO 29 GENNAIO 2024 FINO A FINE LAVORI – PER TAGLIO VEGETAZIONE E PULIZIA DEL VERDE A MEZZO DECESPUGLIATORE “

in evidenza    0 Commenti     25/01/2024

COMUNE DI RIO

Provincia di Livorno

ORDINANZA N° 5 DEL 11/01/2024

ISTITUZIONE DEL DIVIETO DI SOSTA IN TUTTI I PARCHEGGI E LE AREE DI SOSTA IN LOC.VIGNERIA – MUNICIPIO DI RIO MARINA – DALLE ORE 08:00 DEL GIORNO 29 GENNAIO 2024 FINO A FINE LAVORI – PER TAGLIO VEGETAZIONE E PULIZIA DEL VERDE A MEZZO DECESPUGLIATORE

IL FUNZIONARIO RESPONSABILE DEL SERVIZIO 1 “AFFARI GENERALI, DEMOGRAFICI E DI POLIZIA LOCALE”

VISTO Il decreto del Sindaco di Rio n. 30 del 29 Dicembre 2023 con il quale al Dott. Matteo D’Ambrosio si rinnova la nomina di Responsabile del Servizio 1 “Affari Generali, Demografici e di Polizia locale con attribuzione delle funzioni di cui all’art 107 del D.Lgs n. 267/2000 e titolare di posizione organizzativa”;

VISTA la richiesta pervenuta con nota protocollo 479/2024 in data 11/01/2024 dal Parco Minerario dell’Isola D’Elba, volta ad ottenere l’istituzione di divieto di sosta nelle aree di sosta e nei parcheggi di Loc.Vigneria, provvedimento necessario al fine di poter eseguire lavori in sicurezza di taglio vegetazione e pulizia delle aree suddette;

ATTESA l’opportunità di disciplinare la regolare circolazione, in relazione alle particolari esigenze previste e soprattutto per meglio tutelare la pubblica incolumità dei pedoni;

VERIFICATO di poter accogliere le richieste adottando i conseguenti ed appropriati provvedimenti di viabilità, allo scopo di garantire la fluidità della circolazione e la sicurezza degli dei partecipanti;

 DATO ATTO che i provvedimenti sono accordati senza pregiudizio dei diritti di terzi e con l’obbligo del titolare di riparare eventuali danni derivanti dalla manifestazione sportiva;

VISTI gli artt. 5, comma 3, 7, 21 e 27 del N.C.d.S., approvato con D. Lgs. 30 aprile 1992, n. 285, e il relativo Regolamento di Esecuzione e d’Attuazione, approvato con D.P.R. 16 dicembre 1992, n. 495;

VISTO il D.M. del 10 luglio 2002 del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti;

VISTO decreto del Ministero del lavoro e delle politiche sociali 22 gennaio 2019 recante “Individuazione delle procedure di revisione, integrazione e apposizione della segnaletica stradale destinata alle attività lavorative che si svolgono in presenza di traffico veicolare”

VISTI gli artt. 107 e 109 del D. Lgs. 18.08.2000, n. 267 “T.U. delle leggi sull’ordinamento degli Enti Locali”;

ORDINA

L’ ISTITUZIONE DEL DIVIETO DI SOSTA IN TUTTI I PARCHEGGI E LE AREE DI SOSTA IN LOC.VIGNERIA – MUNICIPIO DI RIO MARINA – DALLE ORE 08:00 DEL GIORNO 29 GENNAIO 2024 FINO A FINE LAVORI – PER TAGLIO VEGETAZIONE E PULIZIA DEL VERDE A MEZZO DECESPUGLIATORE

L’organizzazione di cui sopra dovrà:

  1. a) provveda, ai sensi del Codice della strada, all’apposizione della necessaria segnaletica, conforme al C.d.S. stesso, al relativo Regolamento di esecuzione e al Disciplinare Tecnico approvato dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti con Decreto 10.07.2002. Alla stessa compete la valutazione delle condizioni operative da affrontare e quindi adottare le soluzioni di segnalazione temporanea specifica per il tipo di cantiere;
  2. b) provveda al termine delle fasce orarie indicate al ripristino dei luoghi. In particolare dovrà liberare l’area da cose (cartelli, attrezzature, materiali, detriti, terriccio etc.) e ripulire la stessa in modo da garantire la regolarità e la sicurezza del transito nella stessa strada
  3. c) disponga, a propria cura e spese, il ripristino degli asfalti, delle pavimentazioni e di ogni altro elemento di arredo urbano, rimanendo, altresì, responsabile in linea civile e penale per eventuali danni cagionati a persone e/o cose;
  4. d) provveda alla copertura della segnaletica permanente in contrasto con i provvedimenti contenuti nel presente atto, se presente; tale segnaletica dovrà essere ripristinata a regola d’arte al termine dei lavori;
  5. e) provveda a delimitare debitamente le aree occupate come da regolamento;
  6. f) provveda a propria cura e spese alla scrupolosa installazione di tutta la segnaletica stradale necessaria (con congrui e tempestivi preavvisi della manifestazione  in modo tale da segnalare  il pericolo e di consentire ai veicoli di scegliere con anticipo gli itinerari alternativi), che evidenzi in modo chiaro e visibile anche nelle ore notturne ed in qualsiasi condizione atmosferica, la presenza di tutte le strutture e personale impiegato a difesa della incolumità dei pedoni, dei veicoli e del personale stesso ;
  7. g) provveda ad apporre, nel rispetto delle prescrizioni indicate nelle norme di legge, citate in premessa, la prescritta segnaletica, gli sbarramenti, le deviazioni necessarie e provvedere con degli incaricati a regolamentare il traffico;
  8. h) provveda ad adottare tutti gli accorgimenti necessari per la sicurezza e la fluidità della circolazione e per la sicurezza del personale addetto, mantenendoli in perfetta efficienza sia di giorno che di notte, ed adottare idonei accorgimenti atti a garantire la sicurezza al passaggio dei pedoni individuando e segnalando il percorso pedonale consentito, secondo quanto previsto dal N.C.d.S. (D. Lgs. 30 aprile 1992, n. 285) e dal suo Regolamento di Esecuzione e d’Attuazione (D.P.R. 16 dicembre 1992, n. 495), nella scrupolosa osservanza delle norme relative alla prevenzione degli infortuni nei luoghi di lavoro.
  9. I) garantisca il transito di eventuali mezzi di soccorso/mezzi pubblici.

AVVISA

 Che, nel caso venisse ritenuto necessario od opportuno, ai fini della tutela della sicurezza e/o della fluidità della circolazione, l’Ufficio di Polizia Municipale e gli organi di Polizia Stradale di cui all’art. 12 del Nuovo Codice della Strada potranno disporre diversi comportamenti agli utenti della strada e regolamentare in maniera diversa i flussi veicolari rispetto a quanto sopra indicato, apponendo, se del caso, idonea segnaletica temporanea.

Che avverso il presente provvedimento è ammesso entro 60 giorni, al T.A.R. della Toscana.

Che al controllo dell’osservazione della presente ordinanza sono tenuti gli organi di Polizia stradale di cui all’art.12 del Codice della Strada;

Che ai sensi degli artt. 4 e 5 della L. n. 241/1990, che l’Unità Organizzativa Responsabile del procedimento è l’intestato Ufficio e che il Responsabile del Procedimento è lo scrivente Responsabile del Servizio, titolare di Posizione Organizzativa;

Che in relazione al presente provvedimento il sottoscritto Funzionario Responsabile del Servizio titolare di E.Q., ha verificato l’insussistenza dell’obbligo di astensione e di non essere, quindi, in posizione di conflitto di interessi, anche potenziale, ai sensi dell’art. 6 bis della Legge n. 241/1990, dell’art. 16 del D.Lgs. n. 36/2023 (Codice dei Contratti Pubblici) anche in relazione all’art. 7 del D.P.R. n. 62/2013 (Codice di comportamento dei dipendenti pubblici), nonché delle Linee Guida n. 15 recanti “Individuazione e gestione dei conflitti di interesse nelle procedure di affidamento di contratti pubblici” approvate dal Consiglio A.N.A.C. con delibera n. 494 del 5 giugno 2019;

Il Responsabile Servizio 1
Matteo D’Ambrosio
(firmato digitalmente)

Scarica Ordinanza

Allegati

Torna all'inizio dei contenuti

Questo sito web utilizza i cookie

Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi.

Leggi di più sui cookie

Consenso fornito in data: id:

Leggi di più sui cookie
Tecnici Marketing Statistiche Preferenze Altro

Dettagli cookie presenti su questo sito web

Al momento non utilizziamo cookie del tipo: Preferenze, Statistiche, Marketing, Altro