PROCEDURA SELETTIVA PUBBLICA, PER ESAMI, PER LA FORMAZIONE DI ELENCHI DI IDONEI PER L’EVENTUALE ASSUNZIONE A TEMPO PIENO, DETERMINATO E INDETERMINATO DI PROFILI PROFESSIONALI VARI, CATEGORIE C, D, POS. EC. C1 – D1, C.C.N.L. “FUNZIONI LOCALI” PER I COMUNI DI MARCIANA MARINA, MARCIANA, PORTOFERRAIO, RIO. INTERPELLO AGLI IDONEI PER IL PROFILO PROFESSIONALE DI ISTRUTTORE AMMINISTRATIVO/AMMINISTRATIVO CONTABILE – CATEGORIA C – COMUNE DI RIO (LI) – TEMPO PIENO E INDETERMINATO

News    0 Commenti     15/06/2022

COMUNE DI RIO

Provincia di Livorno

PROCEDURA SELETTIVA PUBBLICA, PER ESAMI, PER LA FORMAZIONE DI ELENCHI DI IDONEI PER L’EVENTUALE ASSUNZIONE A TEMPO PIENO, DETERMINATO E INDETERMINATO DI PROFILI PROFESSIONALI VARI, CATEGORIE C, D, POS. EC. C1 – D1, C.C.N.L. “FUNZIONI LOCALI” PER I COMUNI DI MARCIANA MARINA, MARCIANA, PORTOFERRAIO, RIO.

INTERPELLO AGLI IDONEI PER IL PROFILO PROFESSIONALE DI ISTRUTTORE AMMINISTRATIVO/AMMINISTRATIVO CONTABILE – CATEGORIA C – COMUNE DI RIO (LI) – TEMPO PIENO E INDETERMINATO

SI RENDE NOTO CHE

 Il Comune di Rio (LI) interpella gli idonei inseriti nell’elenco per il profilo professionale di Istruttore Amministrativo/Contabile Categoria C – approvato con determinazione del Responsabile del Settore 1 del Comune di Marciana Marina n. 51/2022, di cui alla procedura selettiva pubblica, per esami, per la formazione di elenchi di idonei per l’eventuale assunzione a tempo pieno, determinato e indeterminato di profili professionali vari, categorie C – D, Pos. Econ. C1 – D1, C.C.N.L. “FUNZIONI LOCALI” per i comuni di Marciana Marina, Marciana, Portoferraio, Rio. – per la successiva partecipazione alla prova orale e per la formazione di una graduatoria da cui attingere per l’assunzione di profili “Istruttore Amministrativo/Amministrativo Contabile” cat. C a tempo pieno e indeterminato.

ART. 1 – REQUISITI PER L’AMMISSIONE

 Sono chiamati a confermare la partecipazione all’interpello, secondo il modello allegato alla presente, i soggetti inseriti nell’elenco degli idonei del profilo professionale di Istruttore Amministrativo/Contabile Cat. C, di cui alla procedura sopra richiamata, approvato con determinazione del Responsabile del Settore 1 del Comune di Marciana Marina n. 51 del 17/02/2022.

I requisiti per l’ammissione devono essere posseduti alla data di scadenza del termine utile per la presentazione della conferma. L’Ufficio Personale potrà richiedere, in ogni momento, chiarimenti o integrazioni alle conferme presentate.

ART. 2 – MODALITA’ E TERMINI DI PRESENTAZIONE DELLA CONFERMA DI INTERPELLO

 La conferma di interpello, redatta secondo lo schema allegato, dovrà essere sottoscritta dal candidato idoneo con firma autografa o digitale. Nel caso di sottoscrizione in calce con firma autografa, la stessa non deve essere autenticata, farà fede copia di documento di identità in corso di validità.

I candidati dovranno dichiarare sotto la propria personale responsabilità e consapevolezza delle sanzioni penali previste dalla vigente normativa per le ipotesi di falsità in atti e di dichiarazioni mendaci:

  1. Cognome, nome;
  2. Luogo e data di nascita;
  3. Codice fiscale;
  4. Residenza, indirizzo e-mail e/o PEC, recapito telefonico;
  5. Di risultare idoneo nell’elenco approvato con determinazione;
  6. La consapevolezza e conoscenza delle sanzioni previste dall’art. 76 del D.P.R. n. 445/2000 e ss.mm.ii., per le ipotesi di falsità in atti e dichiarazioni mendaci;
  7. L’accettazione di tutte le condizioni previste dal presente interpello, dagli appositi regolamenti comunali e, in caso di assunzione, da tutte le disposizioni che regolano lo stato giuridico ed economico dei dipendenti degli Enti Locali;
  8. Il recapito presso cui indirizzare ogni comunicazione;
  9. Indicazione dei titoli che danno eventualmente luogo a precedenza o preferenza.

 

Alla conferma dovrà essere in ogni caso allegata copia di un documento di identità personale in corso di validità.

La Conferma di interpello deve essere presentata entro le ore 12,00 del giorno 13 luglio 2022, in busta chiusa, recante all’esterno il mittente e la seguente dicitura (nel caso di invio digitale si intende il testo dell’oggetto) “INTERPELLO DEL COMUNE DI RIO, RIVOLTO AGLI IDONEI PER IL PROFILO PROFESSIONALE DI ISTRUTTORE AMMINISTRATIVO/AMMINISTRATIVO CONTABILE CAT. C – TEMPO PIENO E INDETERMINATO” esclusivamente attraverso una delle seguenti modalità:

 

  • A mano presso l’Ufficio Protocollo del Comune di RIO:

– presso il Municipio di Rio Marina:                P.zza S. D’acquisto n. 7 – Fraz. Rio Marina – RIO (LI)

– presso il Municipio di Rio nell’Elba:             Via Garibaldi n. 38 – Fraz. Rio nell’Elba – RIO (LI)

  • A mezzo PEC (Posta Elettronica Certificata) al seguente indirizzo: protocollo@pec.comune.rio.li.it, inviata dalla casella di posta elettronica certificata intestata al candidato idoneo;

Costituisce causa di esclusione la mancata sottoscrizione della conferma d’interpello.

Non saranno prese in considerazione domande inviate tramite posta elettronica certificata da un indirizzo diverso dal proprio.

Sono considerate valide le istanze pervenute all’Ufficio entro la data stabilita dall’avviso; l’Ente non assume alcuna responsabilità per la mancata ricezione della domanda dovuta a cause non imputabili alla stessa Amministrazione, imputabili a fatto di terzi, a caso fortuito o a forza maggiore.

L’omissione o l’incompletezza di una o più delle indicazioni da inserire nella conferma di interpello non determinano l’esclusione dall’eventuale prova orale, ma di esse è consentita la regolarizzazione, su richiesta dell’Amministrazione, entro il termine di scadenza da questa fissato mediante produzione di dichiarazione integrativa.

L’Amministrazione si riserva, a suo insindacabile giudizio, di richiedere ai candidati di regolarizzare o integrare la conferma di interpello entro il termine indicato dall’Amministrazione nella comunicazione che verrà inoltrata al mittente con le stesse modalità con cui è pervenuta la domanda.

L’esclusione dall’eventuale prova è disposta dall’Amministrazione per la mancata regolarizzazione o integrazione della domanda entro il termine assegnato.

Comportano l’esclusione dalla procedura selettiva, oltre alla mancanza di uno dei requisiti di cui all’art. 1:

  • la mancata sottoscrizione della manifestazione d’interesse;
  • la mancata presentazione della conferma di interpello entro il termine di cui al presente articolo.

2.1 – Allegati alla conferma di interpello

Il Candidato dovrà obbligatoriamente allegare alla manifestazione d’interesse copia di un documento di identità in corso di validità. L’Amministrazione non assume alcuna responsabilità per la mancata ricezione e/o perfezionamento dell’iter telematico di presentazione della domanda di partecipazione, per eventuali disguidi tecnici, imputabili a fatto di terzi, a caso fortuito o a forza maggiore.

ART. 3 – PROCEDURA DI SELEZIONE

La valutazione dei candidati ammessi sarà effettuata da apposita Commissione esaminatrice composta da esperti interni o esterni all’Ente, nominata con Determinazione del Responsabile del Servizio 2 – “Servizi Finanziari e Personale”, sulla base dei criteri previsti dal D.P.R. 9 maggio 1994, n. 487, nonché dalla disciplina legislativa e regolamentare vigente.

La commissione esaminatrice sarà competente per l’espletamento della prova orale e potrà svolgere i propri lavori anche in modalità telematica, garantendo la sicurezza e la tracciabilità delle comunicazioni, secondo la normativa vigente.

Le prove di selezione consisteranno in una prova orale e in un colloquio motivazionale, in particolare modo sull’attitudine del candidato allo svolgimento delle attività previste per il profilo professionale, comprese le capacità organizzative e relazionali, di risoluzione di problemi e di orientamento al risultato.

La prova orale verterà sulle seguenti materie:

  • elementi di diritto costituzionale con particolare riferimento al titolo V della Costituzione;
  • nozioni di diritto amministrativo con particolare riferimento al procedimento amministrativo, alla trasparenza, all’accesso agli atti, all’anticorruzione;
  • normativa in materia di autocertificazione;
  • nozioni in materia di normativa dei contratti pubblici;
  • nozioni in materia di protezione dei dati personali;
  • nozioni in materia di ordinamento istituzionale, finanziario e contabile degli Enti Locali;
  • nozioni sui principali servizi dei Comuni;
  • norme generali in materia di pubblico impiego, con particolare riferimento alle responsabilità, doveri, diritti, codice di comportamento e sanzioni disciplinari;
  • elementi di diritto penale con riguardo ai reati contro la Pubblica Amministrazione;
  • conoscenza di base della lingua inglese e conoscenza delle tecnologie informatiche più diffuse.
  • nozioni in materia di ANAGRAFE: Libro I, Titolo III del Codice Civile (residenza e domicilio), L. 1228-1954 (ordinamento ANPR), DPR 223-1989 (nuovo regolamento ANPR), L. 470-1988 (AIRE), DPR 323-1989 (Regolamento AIRE), D.Lgs. 30-2007 (circolazione e soggiorno cittadini U.E.), D.Lgs. 286 -1998 (T.U. Immigrazione), D.Lgs. 82-2005 (C.A.D. limitatamente all’ANPR), DM 23 dicembre 2015 (C.I.E.);
  • nozioni in materia di STATO CIVILE: cenni di diritto civile (su persona, famiglia, adozioni, successioni), RD 1238-1939 (Ordinamento dello Stato Civile), L. 1064/1955, DPR n. 432/1957, L. 184/1983 (adozione),  DPR 396-2000 (Nuovo Regolamento sull’Ordinamento dello Stato Civile), DM 27 febbraio 2001 (tenuta dei Registri dello Stato Civile), L. 218-1995 (diritto internazionale privato), L. n. 91-1992 (nuove norme sulla cittadinanza), L. 898-1970 (scioglimento e cessazione effetti civili del matrimonio), L. 219/2012 (riconoscimento figli naturali),  L. 55/2015 (c.d. divorzio breve), l. 76-2016 (unioni civili e convivenze), l. 219/2017 (consenso informato e Disposizioni Anticipate di Trattamento), D.L. 132-2014 l. 162-2014 (separazione e divorzio dinanzi all’Ufficiale di Stato Civile), norme in materia di Polizia Mortuaria;
  • nozioni in materia di ELETTORALE: DPR 223-1967 (T.U. elettorato attivo e liste elettorali), D.Lgs. _533-1993 (elezioni Senato della Repubblica), DPR 361-1957 (elezioni Camera deputati), D.Lgs. 267/2000 (T.U.E.L. elezione del Sindaco e del Consiglio Comunale), L. 53/1990 e L. 95/1989 (Albo Ufficio di scrutatore di seggio elettorale), L. 212/1956 e L. 515/1993 (propaganda elettorale);
  • nozioni in materia di STATISTICA: D.Lgs. 322-1989;
  • nozioni in materia di LEVA MILITARE (CENNI): D.Lgs. 66-2010

 

I quesiti da porre ai candidati sono determinati dalla Commissione prima dell’inizio della prova e sono proposti a ciascun candidato previa estrazione a sorte in sede di prova, restando ferma la possibilità della Commissione di sottoporre ai candidati ulteriori quesiti al fine di approfondire gli argomenti trattati o di porre in essere collegamenti con gli istituti che possano essere richiamati dai quesiti estratti.

La Commissione disporrà complessivamente di massimo 30 punti per valutare l’esito del colloquio con un minimo di 21 punti.

La mancata presentazione dei candidati nella sede di svolgimento dei colloqui, nei giorni ed agli orari indicati sul sito dell’Ente, comporterà l’esclusione dalla selezione degli stessi anche in caso di impedimento derivante da forza maggiore. In caso di oggettivi impedimenti, tuttavia, il candidato potrà darne tempestiva comunicazione inviando una PEC all’indirizzo protocollo@pec.comune.rio.li.it per chiedere lo spostamento del proprio colloquio ad altra data, se esistente, tra quelle stabilite per gli altri candidati.

Ultimata la valutazione delle prove orali e dei colloqui motivazionali, la Commissione procederà con la formazione della graduatoria di merito, ai sensi di legge.

I verbali e la graduatoria finale, sottoscritti dai membri della commissione, verranno successivamente approvati con determinazione del Responsabile del Servizio 2 – “Servizi Finanziari e Personale”, che sarà pubblicata all’Albo pretorio e sul sito internet istituzionale del Comune di Rio alla sezione “Amministrazione Trasparente” – “Bandi di Concorso”.

Ai fini della formulazione della graduatoria di merito sono fatti salvi i titoli di preferenza di cui all’art. 5 del D.P.R. n. 487/1994 e ss.mm. ii..

Per i candidati utilmente collocati in graduatoria che siano a pari merito con altri candidati, viene provveduto d’ufficio alla verifica dei titoli di preferenza, precedenza dichiarati e dettagliatamente e descritti nella domanda di partecipazione alla procedura di interpello.

I titoli operano a condizione che siano posseduti entro la data di scadenza dell’interpello e che siano esplicitamente dichiarati dai candidati nella domanda di conferma. I titoli non espressamente indicati nella domanda, non saranno valutati.

La graduatoria di merito, una volta approvata, rimane efficace per il periodo previsto dalla normativa vigente.

La prova orale, in presenza, si svolgerà nel pieno rispetto del vigente “Protocollo per lo svolgimento dei concorsi pubblici” di cui all’ordinanza del Ministro della Salute, pubblicata in G.U. in data 31/05/2022, e del Piano Operativo Specifico.

ART. 4 – ASSUNZIONE IN SERVIZIO

A seguito dell’approvazione della relativa graduatoria di merito, il Comune di RIO potrà procedere alla verifica delle dichiarazioni rese nella domanda di partecipazione nei confronti dei candidati dichiarati vincitori. Qualora dal controllo emerga la non veridicità del contenuto della dichiarazione, si applicheranno le disposizioni di cui all’art. 76 del D.P.R. n. 445/2000, tale circostanza sarà segnalata all’Autorità Giudiziaria competente per l’applicazione delle previste sanzioni ed il dichiarante verrà escluso dalla selezione o dichiarato decaduto dall’assunzione.

I candidati risultati vincitori saranno sottoposti alla visita preventiva da parte del Medico Competente ai sensi del D.Lgs. n. 81/2008. Non si procederà all’assunzione qualora dagli accertamenti medici risultasse l’inidoneità allo svolgimento delle mansioni per il profilo professionale richiesto.

L’assunzione in servizio sarà inoltre subordinata alla presentazione al Comune di Rio della dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà ai sensi dell’art. 47 del D.P.R. n. 445/2000 attestante:

  • l’assenza di altri rapporti di impiego pubblico o privato o, in caso di sussistenza di altro rapporto d’impiego, l’opzione per il Comune di Rio;
  • l’assenza delle altre situazioni di incompatibilità richiamate dall’art. 53 del D.Lgs. n. 165/2001.

Gli interessati dovranno produrre, a pena di decadenza dall’impiego, esclusivamente la documentazione relativa al possesso dei requisiti che risultassero non accertabili d’ufficio da parte del Comune di Rio, entro il termine che verrà loro comunicato.

Il Comune di Rio procederà, mediante stipulazione di contratto individuale di lavoro, all’assunzione in prova nel profilo professionale oggetto di graduatoria di merito, a tempo pieno e indeterminato dei candidati dichiarati vincitori secondo l’ordine della graduatoria di merito per le mansioni ascritte al profilo professionale. Qualora il candidato non assuma servizio entro il termine fissato, decadrà dalla nomina salvo che provi l’esistenza di un legittimo impedimento.

ART. 5 – NOMINA, INQUADRAMENTO E TRATTAMENTO ECONOMICO

Il rapporto di lavoro dei candidati dichiarati vincitori sarà costituito e regolato dal contratto di lavoro individuale, secondo le disposizioni di legge e del vigente contratto collettivo nazionale del comparto Funzioni Locali, ed avrà inizio dalla data ivi indicata.

Il trattamento economico è quello previsto dal vigente C.C.N.L. per i dipendenti della categoria giuridica cui si riferisce, costituito dalla retribuzione tabellare annua lorda e da ogni altro emolumento previsto; gli stessi sono soggetti alle ritenute previdenziali, assistenziali ed erariali a norma di legge.

ART. 6 – COMUNICAZIONI

Qualsiasi comunicazione attinente alla procedura in oggetto sarà pubblicata sul sito internet istituzionale dell’Ente all’indirizzo www.comune.rio.li.it – sezione “Amministrazione Trasparente”, sottosezioni “Bandi di concorso” / “2022” / “Interpello C amministrativo/amministrativo contabile – Tempo Pieno e Indeterminato”.

Qualsiasi pubblicazione inserita sul sito equivale a notifica agli interessati. Non saranno utilizzati altri strumenti di notifica relativi alla procedura.

ART. 7 – TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI

 Il Comune di Rio, in esecuzione degli obblighi imposti dal Regolamento UE 679/2016 in materia di protezione dei dati personali, potrà trattare i dati personali dei candidati sia in formato cartaceo che elettronico, per il conseguimento di finalità di natura istituzionale e per i connessi eventuali obblighi di legge. Il trattamento dei dati avverrà ad opera di soggetti impegnati alla riservatezza, con logiche correlate alle finalità e, comunque, in modo da garantire la sicurezza e la protezione dei dati.

Tutti i dati personali, di cui l’Amministrazione sia venuta in possesso in occasione dello svolgimento delle operazioni di eventuale selezione, saranno trattati nel rispetto del Regolamento UE 2016/679 (GDPR) in materia di protezione dei dati personali. Apponendo la firma in calce alla domanda il candidato autorizza il Comune di Rio al trattamento dei propri dati personali, compresi quelli sensibili, in funzione e per i fini del procedimento di eventuale selezione ed assunzione.

In ottemperanza alla normativa vigente ed al Regolamento UE 2016/679 (GDPR) i dati personali ed, in particolare, i dati sensibili e giudiziari, forniti dall’interessato in ragione della propria candidatura ovvero raccolti dall’Amministrazione Comunale in ragione dei controlli da effettuarsi anche in costanza di procedura, saranno trattati esclusivamente per tale finalità e per gli adempimenti utili e necessari a dare seguito all’assunzione del soggetto scelto, nonché per la conseguente gestione del rapporto di lavoro. Il trattamento avverrà sia con mezzi cartacei che informatici, nelle disponibilità degli uffici, e i dati saranno utilizzati in modo da garantire sicurezza e conformità del trattamento alla vigente normativa in materia di dati personali. Il conferimento di tali dati è obbligatorio e necessario per la partecipazione alla procedura dell’interessato. Il mancato conferimento degli stessi, o parte di essi considerati necessari per dare seguito alla selezione, renderanno impossibile l’ammissione della domanda e ne determineranno l’esclusione.

Le informazioni saranno trattate da personale incaricato e istruito, conformemente alla vigente normativa, e potranno essere messe a disposizione, ove ritenuto necessario dall’Ente, di soggetti esterni coinvolti ma debitamente individuati e nominati dall’Ente stesso, ai sensi del GDPR. I dati potranno essere pubblicati qualora si rendesse necessario ai fini della normativa sulla trasparenza e saranno conservati per il termine utile alle finalità perseguite dalla selezione secondo i termini di legge.

Il Titolare del trattamento è il Comune di Rio; e-mail: protocollo@comune.rio.li.it

Per maggiori informazioni circa il trattamento dei dati personali, potrà essere visitato il sito https://comune.rio.li.it/privacy/.

ART. 8 – NORME FINALI

La partecipazione alla procedura di interpello comporta, per i candidati, l’accettazione incondizionata delle disposizioni del presente avviso e delle norme regolamentari a cui esso si attiene. Per quanto non previsto dal presente interpello, valgono le norme legislative vigenti e regolamentarie di ciascun Ente. Qualora prima della chiusura della selezione intervengano disposizioni di legge che prescrivono nuove condizioni e nuovi requisiti per l’assunzione, i concorrenti dovranno sottostare a tali nuove condizioni.

Il presente interpello non produce alcun diritto all’assunzione presso il Comune di Rio. L’Ente si riserva il diritto di modificare, prorogare, riaprire i termini di presentazione delle domande o, eventualmente, di revocare il presente interpello, di sospendere o annullare la procedura e di non procedere all’assunzione, a suo insindacabile giudizio, quando l’interesse pubblico lo richieda in dipendenza di rinvenute circostanze preclusive di natura normativa, contrattuale, organizzativa o finanziaria.

Il presente avviso ed il fac-simile della conferma dell’interpello sono disponibili sul sito internet istituzionale

del Comune di Rio alla sezione “Amministrazione Trasparente” – sottosezioni “Bandi di concorso” / “2022” / “Interpello C amministrativo/amministrativo contabile”.

 Rio, Lì 15/06/2022

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

“Servizi Finanziari e Personale”

(Nicole Aversa)

Scarica documentazione completa

 

Lascia un commento

Torna all'inizio dei contenuti
Dettagli sui cookie

Questo sito web utilizza i cookie

Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi.

Tecnici Marketing Statistiche Preferenze Altro

Consenso fornito in data: id: