AVVISO BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA PER L’AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI GESTIONE DI UN’AREA POLIVALENTE LUDICO SPORTIVA IN FRAZIONE DI CAVO

News    0 Commenti     7/05/2021

COMUNE DI RIO

Provincia di Livorno

AVVISO PUBBLICO

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA PER L’AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI GESTIONE DI UN’AREA POLIVALENTE LUDICO SPORTIVA IN FRAZIONE DI CAVO

Oggetto dell’appalto:

la concessione ha per oggetto l’affidamento del servizio di gestione e manutenzione dei seguenti impianti sportivi di proprietà comunale siti in frazione di Cavo e costituiti da:

– n.1 Campo da tennis   in erba sintetica;

– n.1 campo di calcetto in erba sintetica;

– locali annessi adibiti a spogliatoio provvisti di servizi igienici e docce;

– n.1 parco giochi;

– Aree di pertinenza, gradinata inclusa, il tutto meglio evidenziato nella pianta planimetrica allegata al presente bando.

L’affidatario dovrà garantire il pieno e regolare funzionamento del citato impianto, nel rispetto scrupoloso di tutte le leggi e le disposizioni regolamentari, anche comunali, relative all’esercizio degli impianti sportivi e ricreativi allo scopo di favorire la pratica delle attività sportivo/ricreative compatibili con le strutture ed attrezzature esistenti nell’impianto sportivo.

L’affidatario dovrà, inoltre, curare la fornitura delle attrezzature sportive necessarie all’esercizio delle attività sui campi; lamanutenzione ordinaria e straordinaria dei campi, degli spogliatoi, degli spazi annessi, delle zone verdi e delle piante ivi esistenti, e delle aree giochi l’allestimento.

L’affidatariodovrà istallare a sua cura e spese negli spazi a ciò destinati un chiosco per la vendita di generi di ristoro, nonché un’area arredata per la consumazione.

Si dà atto che i lavori all’impianto sportivo ricreativo sono eseguiti per lotti funzionali che troveranno conclusione entro il 2022.

Progressivamente, a seguito di collaudo, si provvederà con apposto verbale alla consegna dei lotti funzionali realizzati.

Descrizione:

Le caratteristiche dell’impianto sportivo/ricreativo e dell’area ristoro sono indicate nella documentazione e negli elaborati tecnici, dei quali il gestore deve obbligatoriamente prendere visione, reperibili presso il Servizio n. 5 – Demanio Patrimonio e Ambiente del Comune di Rio.

 Gestione dell’impianto:

La gestione comporta lo svolgimento delle attività finalizzate alla conduzione ottimale della struttura ludico/sportiva, anche in riferimento a esigenze di terzi, nonché la realizzazione, a cura dell’affidatario dei necessari interventi manutentivi.

Le attività e gli interventi richiesti sono descritti nel capitolato al “Allegato n. 1” del presente bando, del quale costituisce parte integrante e sostanziale.

Durata della gestione:

La durata della gestione è fissata in anni 5 (cinque) prorogabili per altri 5(cinque).

Corrispettivo.

Il corrispettivo per il servizio come sopra descritto è costituito esclusivamente dal prezzo pagato dall’utenza per l’uso degli impianti oggetto di concessione, come risultante dalla aggiudicazione, nonché dall’utile tratto dalla vendita dei cibi e delle bevande nel punto di ristoro.

Soggetti affidatari

Sono ammessi alla gara:

  1. a) persone fisiche;
  2. b) società di persone, di capitali o cooperative a responsabilità limitata, aventi oggetto sociale compatibile con lo svolgimento delle attività oggetto della presente procedura.
  3. c) le associazioni, anche appositamente costituite o costituende, per l’effettuazione di attività sportive, formative, ricreative ed amatoriali;

Tutti i partecipanti ammessi alla gara hanno obbligo di visionare le strutture che deve essere attestato mediante modulistica controfirmata da un rappresentante del comune e confermare la visione delle strutture disponibili per lo svolgimento delle attività legate alla concessione.

Esclusioni.

Sono esclusi dalla partecipazione alla procedura i soggetti che si trovano in una delle situazioni previste dall’art. 80 del D.lgs. 50/2016.

Sono inoltre esclusi i soggetti (persone fisiche o giuridiche) che versino in situazione di incompatibilità rispetto al servizio, ai sensi della vigente normativa in materia di disciplina del settore oggetto del presente bando.

Sono altresì esclusi soggetti che sono in situazione di conflitto di interesse ai sensi dell’art. 42 del D.lgs. 50/2016.

Nel caso di società, ente o associazione, è sufficiente che anche un solo socio ovvero un componente dell’associazione o del raggruppamento versi in situazione di incompatibilità o di conflitto.

Le carenze di qualsiasi elemento formale della domanda possono essere sanate attraverso la procedura di soccorso istruttorio di cui all’art.83 comma 9 D.lgs. 50/2016.

I soggetti che intendono partecipare alla presente procedura, a pena di esclusione, non devono risultare morosi nei confronti del Comune di Rio.

 Modalità di visita dell’impianto

I soggetti che intendono prendere parte alla selezione per l’affidamento in gestione dell’impianto sportivo oggetto del presente bando, per formulare un’offerta adeguatamente ponderata, dovranno effettuare idoneo sopralluogo, concordando data ed ora con il Servizio n. 5 – Demanio Patrimonio e Ambiente del Comune di Rio. L’ufficio procederà a rilasciare attestato di avvenuto sopralluogo.

Termine di presentazione delle offerte

Il plico contenente l’offerta e la documentazione richiesta dovrà pervenire, pena l’esclusione, entro il termine perentorio delle ore 12,00 del giorno 09/06/2021al seguente indirizzo:

Comune di Rio, Servizio 5– Demanio Patrimonio e Ambiente, ufficio del Responsabile Arch. Adriana MERCANTELLI.

I plichi possono essere consegnati a mano, a mezzo del servizio postale o a mezzo corriere.

Ai fini del rispetto del termine di presentazione, fa fede la data del protocollo in entrata del Comune di Rio. Resta a totale rischio del soggetto partecipante il mancato o ritardato recapito del plico entro la data e l’ora suddetta.

Modalità di presentazione delle offerte.

Gli interessati dovranno far pervenire, pena l’esclusione, nel termine ed all’indirizzo sopra specificato un plico idoneamente sigillato e controfirmato sui lembi di chiusura, con l’indicazione del mittente e la seguente dicitura:

“GARA PER L’AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELLA GESTIONE DI UN’AREA POLIVALENTE LUDICO SPORTIVA NELLA FRAZIONE DI CAVO IN COMUNE DI RIO (LI)”

Per idonea “sigillatura” deve intendersi una chiusura ermetica recante un qualsiasi segno o impronta, apposto su materiale plastico come ceralacca o piombo o striscia incollata, tale da rendere chiusi il plico e le buste, attestare l’autenticità della chiusura originaria e la provenienza dal mittente, nonché garantire l’integrità e la non manomissione del plico e delle buste.

Il plico dovrà contenere al suo interno, pena esclusione dalla gara, tre buste distinte, idoneamente sigillate e controfirmate sui lembi di chiusura, recanti anch’esse l’intestazione del mittente e la seguente dicitura:

Il plico contenente l’offerta e la documentazione richiesta dovrà pervenire, pena l’esclusione, entro il termine perentorio delle ore 12,00 del giorno 09/06/2021 al seguente indirizzo:
Comune di Rio, Servizio 5 – Demanio Patrimonio e Ambiente, ufficio del Responsabile Arch. Adriana MERCANTELLI.

Leggi documentazione

 

 

Lascia un commento

Torna all'inizio dei contenuti